Fabbisogno proteico: qualche indicazione - Net Integratori

Fabbisogno proteico: qualche indicazione

fabbisogno-proteico

Forse non lo sapevi ma il fabbisogno proteico minimo mediamente stabilito è di 0,9/1g per Kg di peso corporeo (nella donna il valore va moltiplicato per 0,85). Ma nell’atleta in accrescimento muscolare (soprattutto negli sport di potenza) questo valore può raggiungere anche i 2,5 gr per Kg di peso corporeo.

Perché questo particolare aumento di fabbisogno proteico? Perché aumenta anche il Turnover Proteico, l’insieme dei processi di catabolismo e anabolismo muscolare, dato principalmente dal tipo di attività svolta: la necessità di maggior apporto proteico aumenta sia per produrre energia che per evitare il catabolismo muscolare. Inoltre, la percentuale di massa muscolare in un’atleta può essere anche doppia rispetto a quella di un sedentario e quindi bisognosa di un maggiore apporto di ricambio.

Qualche esempio di giusto fabbisogno proteico

Iniziamo a fare qualche esempio pratico.

Un ipotetico soggetto maschile di 70 Kg in peso forma, dovrebbe avere genericamente la seguente richiesta proteica:

  • se sedentario: 70 x 0,9 = 63 gr di proteine
  • se sportivo in attività di potenza: 70 x 2,5 = 175 gr di proteine

Nel caso invece di soggetto si sesso femminile, il fabbisogno proteico giusto sarà:

  • se sedentaria: 63 x 0,85 = 53,5 gr di proteine
  • se sportiva in attività di potenza: 175 x 0,85 = 148, 7 gr di proteine

Tutto questo, ricordiamo, sempre considerando una persona in peso forma, quindi con percentuali di grasso basse e nella norma.

About the author