I NOSTRI UFFICI SARANNO CHIUSI DAL 4 AL 26 AGOSTO COMPRESI. TUTTI GLI ORDINI EFFETTUATI DAL 2 AL 26 AGOSTO SARANNO EVASI A PARTIRE DAL 27 AGOSTO. BUONE VACANZE!
800216042 dal lunedi al venerdi 8,00 - 12,30 e dalle 13,30 - 17,30 (il venerdi fino alle 17) via Leonardo da Vinci 17, 20094 Corsico (MI)

Come rimediare dopo le abbuffate delle festività

Le festività sono da sempre un periodo capace di mettere in crisi anche i più ligi al dovere. Se la dieta ben bilanciata, il controllo dei nutrienti e le calorie sono le vostre abitudini per la maggior parte dell’anno, durante il periodo del Natale è veramente difficile riuscire a resistere a tutte le leccornie sempre presenti in ogni pranzo e cena.

Le tentazioni sono molte e il periodo è spesso molto lungo (fino a due settimane) infatti, se uno sgarro fa sempre parte della dieta, durante questo specifico momento si rischia di nutrirsi più con alimenti ipercalorici piuttosto che con pasti bilanciati.

Quindi, superate le festività e trovato il coraggio di salire sulla bilancia, ogni anno ci ritroviamo di fronte alla verità: per 15 giorni abbiamo rischiato di raddoppiare l’apporto calorico normalmente assunto.

La prima cosa da fare in questi casi è tranquillizzarsi e pensare che non tutto quello che vediamo in più sulla bilancia è grasso, si tratterà per buona parte di liquidi in eccesso dovuti sia alla sovrabbondanza di sodio assunto durante i pranzi e le cene sia all’alto consumo di carboidrati.

Dobbiamo quindi capire come rimettere in ordine il nostro organismo che è stato sovralimentato per qualche giorno in modo continuo.

Non mettersi a digiuno

Uno degli errori principali che possiamo fare per cercare di tamponare l’eccesso di cibo durate le festività è smettere di mangiare subito dopo le abbuffate, come abbiamo indicato poco fa probabilmente buona parte dell’aumento di peso non è dovuto al grasso ma alla ritenzione idrica. Quindi la prima cosa da fare è riacquistare il proprio classico regime alimentare.

Tornati alla normalità i benefici di una corretta alimentazione e di una disintossicazione dell’organismo saranno evidenti, le soluzioni estreme come il digiunino servirebbero solo a peggiorare le cose e a perpetuare il rischio di continue abbuffa.

Per riuscire a tornare a regime può essere d’aiuto l’assunzione di integratori per contrastare la fame nervosa, come lo Switch Off.
In questi momenti è infatti importante tenere l’insulina piuttosto bassa permettendo così il controllo della fame, il nostro corpo si è abituato a mangiare molto e con un ritorno ad una normale alimentazione potrebbe capitare che il senso di fame sopraggiunga più per nervosismo che per necessità.

Darsi un limite di tempo definito

Perdonarsi per aver ceduto e riuscire a ricominciare.
È fondamentale circoscrivere le cattive abitudini ad un solo momento e non trascinare l’errore nel tempo; non c’è modo peggiore di procedere se non quello di pensare: “Ormai la frittata è fatta,  non cambia niente se smetto o continuo”.
Non vedere tutto bianco e tutto nero. Se abbiamo ecceduto a fine anno non è detto che il primo giorno del nuovo anno non possiamo mangiare meno. Questa è una regola da tener a mente sempre, anche quando si cade nel circolo delle abbuffate fuori dal periodo delle festività: se eccedo a colazione la giornata non è buttata, posso mantenere il regime a pranzo e cena.
Altri alleati nel non cedere nuovamente in cattive abitudini sono senza dubbio gli integratori brucia grassi, come il Lipox NS11, per una spinta nella ripresa della propria forma grazie all’azione di 11 principi attivi ad alta titolazione, utile sia per il controllo dell’appetito che come drenante.

Drenare

Assumere almeno due litri di acqua al giorno è sempre una buona abitudine, ancora di più lo è se oltre che con il cibo abbiamo ecceduto con l’alcol. L’utilizzo di un drenante naturale può essere d’aiuto durante i 20 giorni successivi per aiutare ad eleminare sia le tossine che i liquidi in eccesso.

 

Tenendo a mente queste semplici regole possiamo ricomiciare con la nostra routine di tutti i giorni senza lasciarsi demoralizzare da eventiali chili di troppo perchè, come sempre, è la nostra volonta la spinta più forte per raggiungere gli obiettivi.

About the author

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other