Ciclismo, pesi e beta-alanina - Net Integratori

Ciclismo, pesi e beta-alanina

effetti della beta-alanina su ciclisti che praticano il sollevamento pesiChe la beta-alanina comporti dei miglioramenti sulle prestazioni sportive è ormai un dato di fatto. Detto questo, l’American College of Sports Medicine ha recentemente esaminato l’uso della beta-alanina in ciclisti d’elite ma che praticavano anche il sollevamenti pesi. Un gruppo di ciclisti, con età media di 20 anni, ha ricevuto un integratore contenente beta-alanina, creatina e taurina, che hanno assunto per 3 volte al giorno. L’antro gruppo invece ha ricevuto lo stesso integratore ma privo di beta-alanina. I soggetti svolgevano un allenamento per la durata (5 ore al giorno per 6 giorni a settimana) e un allenamento con i pesi (svolto 3 volte a settimana). Dopo 12 settimane, entrambi i gruppi hanno mostrato un aumento della densità delle fibre muscolari di tipo 2, mentre la carnosina muscolare è rimasta invariata nei soggetti che non avevano assunto beta-alanina, ma essa è aumentata del 46% (insieme ai livelli di taurina) in quelli che l’avevano presa. Inoltre, i soggetti del gruppo che aveva assunto beta-alanina hanno sperimentato miglioramenti significativi dei valori misurati nei vari esercizi che l’altro gruppo non ha invece osservato: la soglia di ventilazione, il tempo fino all’esaurimento ed il lavoro totale svolto. Tali miglioramenti sono stati attribuiti all’aumento della capacità di tamponamento muscolare dovuto all’incremento della carnosina.

About the author