I NOSTRI UFFICI SARANNO CHIUSI DAL 4 AL 26 AGOSTO COMPRESI. TUTTI GLI ORDINI EFFETTUATI DAL 2 AL 26 AGOSTO SARANNO EVASI A PARTIRE DAL 27 AGOSTO. BUONE VACANZE!
800216042 dal lunedi al venerdi 8,00 - 12,30 e dalle 13,30 - 17,30 (il venerdi fino alle 17) via Leonardo da Vinci 17, 20094 Corsico (MI)

Cosa c’è veramente nel tuo pre workout?

Come tutti sappiamo bene l’utilizzo di un pre workout può aiutare la performance dell’atleta durante l’allenamento ma quali sono gli elementi che fanno veramente la differenza? I pre workout sono spesso complessi e composti da moltissimi elementi, abbiamo quindi deciso di fare chiarezza e di riportare un elenco dei principali ingredienti presenti nei pre workout.

Caffeina

Molti appassionati di fitness richiedono energia per inziare al meglio il proprio allenamento. Per questo motivo, quindi, la caffeina è uno degli ingredienti principali dei pre-work out.
Gli stimolanti come la caffeina in realtà non ti danno però energia extra (solo il cibo può farlo) ma possono farti sentire più energico e vigile stimolando il tuo sistema nervoso centrale, aumentando la frequenza cardiaca, aprendo i vasi sanguigni e aumentando l’afflusso di ossigeno e sostanze nutritive in tutto il corpo.
Secondo il regolamento del ministero della salute revisione Marzo 2018 è previsto un limite massimo giornaliero di utilizzo di caffeina pari a 200 milligrammi.

 

L-Arginina e L-Citrullina

Gli aminoacidi arginina e citrullina sono usati per produrre ossido nitrico, una sostanza chimica che rilassa i vasi sanguigni per aumentare il flusso sanguineo e quindi migliora l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive ai muscoli. La ricercamostra che ha aiutato i ciclisti a sentirsi meno stanchi e a esibirsi meglio nei test a cronometro. Anche i body builder confermano spesso che la spinta del flusso sanguigno, indotta da ossido nitrico, contribuisca a un pump muscolare. La quantità di arginina e /o citrullina nei pre-work out varia notevolmente ma gli esperti raccomandano per un pre workout una dose fino a sei grammi totali.

Vitamine del gruppo B

Le vitamine del gruppo B sono spesso citate per darci energia ma ciò che realmente fanno è aiutare il nostro corpo a convertire meglio l’energia dal cibo in energia che può utilizzare.

  • Vit B6: Contribuisce al normale metabolismo energetico
  • Acido Folico: Sintesi degli aminoacidi, Riduzione stanchezza e affaticamento
  • Vit. B12: Metabolismo energetico, Riduzione stanchezza e affaticamento
  • Niacina: Metabolismo energetico, Riduzione stanchezza e affaticamento

cortisolo-alto

Beta-Alanina

La beta-alanina è prodotta nel fegato, contribuisce ai livelli di carnosina muscolare, un altro composto simile all’amminoacido che supporta le prestazioni e la resistenza tamponando i componenti che causano quella sensazione di bruciore e affaticamento nei muscoli. Secondo la International Society of Sports Nutrition (ISSN) la carnosina si trova nelle fibre muscolari di tipo 2, che aiutano a potenziare le attività ad alta intensità come lo sprint o il sollevamento pesi, quindi la beta-alanina offre una spinta per allenamenti in consecutivo o a intervalli che comportano periodi di sforzo che durano da uno a quattro minuti.
Puoi trovare beta-alanina in alimenti ricchi di proteine ​​come uova e carne ma un integratore può aumentare le concentrazioni muscolari della carnosina. Secondo l’ISSN, occorrono circa quattro settimane con supplementazione da quattro a sei grammi di beta-alanina al giorno per percepire l’effetto.

Betaina

La betaina ha recentemente guadagnato popolarità per la sua capacità di aiutare il corpo a utilizzare le proteine ​​in modo efficiente. Uno studio recente ha testato il potenziale della betaina e ha scoperto che gli uomini in forma che hanno integrato con 2,5 grammi al giorno per un periodo di allenamento di sei settimane hanno aumentato le dimensioni, la potenza muscolare e hanno migliorato la loro composizione corporea (quantità di grasso corporeo rispetto alla massa magra) rispetto agli atleti che hanno preso un placebo.
Poiché altri studi su individui meno attivi non hanno restituito risultati così favorevoli, i ricercatori ritengono che la betaina sia più efficace nelle persone già allenate che eseguono esercizi ad alta intensità.
Secondo il regolamento del ministero della salute revisione Marzo 2018 è consentito un utilizzo massimo di 1.5 grammi al giorno.

About the author

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other