I 4 migliori integratori per la dieta chetogenica

La popolarità della dieta chetogenica continua a crescere, così come continua a crescere l’interesse su come ottimizzare la salute mentre si segue questo piano alimentare ad alto contenuto di grassi e basso contenuto di carboidrati.

Poiché la dieta chetogenica riduce una serie di alimenti, è bene integrare con nutrienti specifici, infatti  alcuni integratori possono aiutare le persone a ridurre gli effetti avversi della cheto e persino a migliorare le prestazioni atletiche durante l’allenamento.

dieta chetogenica

I migliori integratori da assumere durante una dieta chetogenica:

  • Magnesio: Il magnesio è un minerale che aumenta l’energia, regola i livelli di zucchero nel sangue e sostiene il sistema immunitario. La ricerca sostiene che, a causa dell’abuso odierno di alcuni farmaci, della dipendenza da alimenti trasformati e di altri fattori, una buona parte della popolazione ha o è a rischio di sviluppare una carenza di magnesio. In una dieta chetogenica, potrebbe essere ancora più difficile soddisfare i fabbisogni di magnesio, poiché molti alimenti ricchi di magnesio come fagioli e frutta sono anche ricchi di carboidrati. Per questi motivi, assumere 200-400 mg di magnesio al giorno può essere utile se si segue una dieta cheto. L’integrazione con il magnesio può aiutare a ridurre i crampi muscolari, i disturbi del sonno e l’irritabilità.
  • Omega-3: Gli integratori di omega-3 sono ricchi di acidi grassi eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA), che avvantaggiano la salute in molti modi. EPA e DHA sono stati trovati per ridurre l’infiammazione, ridurre il rischio di malattie cardiache e prevenire il declino mentale. Le diete occidentali tendono ad essere più elevate negli acidi grassi omega-6 (presenti in alimenti come oli vegetali e alimenti trasformati) e inferiori negli omega-3 (presenti nei pesci grassi). Questo squilibrio può promuovere l’infiammazione nel corpo ed è stato collegato ad un aumento di molte malattie infiammatorie.
    Gli integratori di omega-3 possono essere particolarmente utili per le persone che seguono diete chetogeniche, poiché possono aiutare a mantenere un rapporto sano da omega-3 a omega-6 quando seguono una dieta ricca di grassi.
    Inoltre, gli integratori di omega-3 possono massimizzare l’impatto della dieta chetogenica sulla salute generale. Uno studio ha mostrato che le persone che seguivano una dieta chetogenica che integravano con l’omega-3 sperimentavano una maggiore diminuzione dei trigliceridi, dell’insulina e dei marcatori infiammatori rispetto a quelli che non lo facevano.
  • Vitamina D: Avere livelli ottimali di vitamina D è importante per la salute di tutti, comprese le persone che seguono diete chetogeniche. La dieta chetogenica non comporta necessariamente un rischio maggiore di sviluppare una carenza di vitamina D, ma poiché la carenza di questa vitamina è comune in generale, integrarla è importante.
    La vitamina D facilita l’assorbimento del calcio, un nutriente che potrebbe mancare in una dieta chetogenica, specialmente in coloro che sono intolleranti al lattosio. Inoltre, è anche responsabile del sostegno del sistema immunitario, della regolazione della crescita cellulare, della promozione della salute delle ossa e della riduzione dell’infiammazione nel corpo. Poiché pochi alimenti sono una buona fonte di questa importante vitamina, molti professionisti della salute raccomandano supplementi di vitamina D per garantire un’adeguata assunzione.
  • Integratori di sali minerali: le prime settimane di dieta chetogenica possono essere difficili in quanto il corpo si adatta al numero molto basso di carboidrati consumati e comporta una maggiore perdita di acqua dal corpo. Anche i livelli di sodio, potassio e magnesio possono diminuire, causando sintomi di chetosi, come mal di testa, crampi muscolari e affaticamento.L’aggiunta di sodio attraverso la dieta è la migliore strategia: semplicemente salare i cibi dovrebbe coprire il maggior fabbisogno della maggior parte delle persone. Mentre integrare il potassio può contrastare anche le perdite di questi importanti minerali.

Questi integratori possono aiutare durante una dieta chetogenica, soprattutto per coloro che vogliono aumentare i risultati o affrontare le carenze nutrizionali; l’integrazione può essere esattamente la strada giusta da prendere.

Rosamaria Murru
About the author

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other