Testosterone e Cortisolo - Net Integratori

Testosterone e Cortisolo

testosterone-e-cortisoloPer calcolare la durata ideale di una seduta di allenamento è bene studiare accuratamente i flussi ormonali che avvengono durante l’attività fisica. Gli ormoni da tenere sotto controllo sono principalmente due:

  • testosterone
  • cortisolo.

Il primo è un basilare co-fattore nella crescita muscolare e responsabile della giusta aggressività nell’allenamento; viene prodotto dai testicoli nell’uomo e in piccole quantità nelle ghiandole surrenali e nelle ovaie delle donne. Il cortisolo invece, prodotto sia nell’uomo che nella donna dalla corteccia surrenale, se in eccesso, tende a catabolizzare la struttura muscolare, specialmente in presenza di stress elevati. Esso tende ad aumentare durante la seduta di allenamento, per innalzarsi notevolmente dopo circa 80-90 minuti di training. Questo è il motivo per cui l’allenamento deve essere BREVE. Studi effettuati su ciclisti hanno dimostrato che la curva testosterone/cortisolo si abbassa notevolmente con l’aumento del numero di gare svolte in un certo periodo. In pratica è il livello di stress che condiziona la produzione di cortisolo, ed è quindi consigliabile (sempre se possibile) seguire queste piccole regole o addirittura assumere integratori finalizzati all’abbassamento del cortisolo e altri finalizzati alla stimolazione ormonale del GH.

  • Mantenere uno stile di vita relativamente tranquillo, cercando di mantenere la calma in ogni situazione, riposando adeguatamente. La durata dell’allenamento deve essere compresa tra i 40-45 e gli 80-90 minuti, periodo in cui il testosterone rimane alto e il livello di cortisolo non è eccessivo.
  • Approccio alla seduta determinato e grintoso, ma con la giusta calma e concentrazione per non “scaricarsi” di glicogeno prima del training. Quante volte siete venuti in palestra con la voglia di spaccare tutto e invece appena iniziato il workout vi sentite vuoti? L’adrenalina vi aveva gia consumato nel tragitto casa-palestra.

materiale tratto da: “La Scienza del Natural BodyBuilding” di Claudio Tozzi, ed. Ciccarelli, 2001

About the author