Controllo qualità - Net Integratori

Controllo qualità

CONTROLLO QUALITA’

Il Controllo Qualità (CQ) è il semaforo che regola tutto il traffico di ciò che avviene in Azienda: dall’ingresso delle materia prime e dei controlli “in process”, fino ad arrivare alla commercializzazione  del lotto prodotto, passato il canonico stand-by della quarantena.

Nel dettaglio tutte le funzioni da svolgere sono codificate nelle procedure interne di controllo indicate nel manuale HACCP, nella ISO, nelle NBF e nelle GMP (tutti acronimi che riguardano i corretti comportamenti delle varie funzioni all’interno dell’Azienda). La funzione del CQ riveste un ruolo essenziale e per questo si occupa delle procedure definite “cogenti”, tra le più rigide e inderogabili.

Per essere più chiari proviamo ad illustrare in modo sintetico ma significativo le varie fasi di questo delicato aspetto. Sono aspetti tecnici ma sono necessari:

  • È importante che il responsabile del Controllo Qualità e il Direttore Tecnico siano due figure distinte poiché ci sarebbe commistione di ruoli e competenze. Due ruoli separati garantiscono anche un’ulteriore sicurezza: un doppio controllo che è di maggior garanzia per il corretto iter produttivo dell’azienda e che soprattutto comporta una sicurezza aggiuntiva per il consumatore finale;
  • A seguito delle richieste prima del Marketing, poi del reparto Ricerca e Sviluppo, il Controllo Qualità partecipa alla selezione dei fornitori e alla scelta delle materie prime a seconda delle caratteristiche richieste (titolo, purezza, tipologia, ecc.);
  • All’ingresso dei materiali in Azienda, si procede ad un periodo di quarantena per le analisi e/o i controlli di routine. Se tutto passa il controllo si procede;
  • Tutte le lavorazioni che precedono il prodotto finito sono tutte seguite passo passo dagli operatori. Registrano di volta in volta, su appositi fogli di lavoro, tutte le operazioni che compiono insieme ai dati ricavati dai macchinari.
  • Tutto è supervisionato dal Direttore Tecnico e strettamente controllato dal responsabile del Controllo Qualità in modo da avere la certezza che la filiera stabilita venga seguita correttamente. Nel caso ci fossero delle imprecisioni, conosciamo esattamente a quale stazione della filiera si sono verificate così possiamo intervenire con il correttivo necessario.
  • Quando il prodotto ha concluso il suo iter produttivo, di confezionamento e superato i vari controlli in process, viene trattenuto “in quarantena” per i controlli analitici chimico-fisici microbiologici o quanto deciso per quella tipologia di preparato.
  • Quando tutto risulta ai nostri standard, il lotto viene “rilasciato” e quindi avviato alla commercializzazione.

Queste sono solo una piccola parte delle delicate competenze del responsabile del Controllo Qualità.

È fondamentale per un’azienda come la nostra stendere delle procedure che, benché rigide, consentano un lavoro ottimale e fluido. Sono fatte garantire la qualità e dare un importante valore aggiunto ai nostri prodotti. Ne deriva la fiducia dei nostri clienti, per noi capitale di vitale importate per poter crescere e migliorare sempre di più.

Affidare questi compiti  a figure professionali di straordinaria competenza e fiducia è per noi un servizio essenziale, un gesto di riguardo verso il nostro Cliente. Ma serve anche a noi: ci dà maggiore sicurezza e tranquillità e ci consente di sapere in ogni momento se quello che facciamo è fatto al meglio.