Il ruolo del riscaldamento sportivo

I consigli per un riscaldamento adeguato

Di Giuseppe Dicarlo

Il tempo che abbiamo a disposizione è sempre poco per poterci allenare con tutti i criteri per evitare infortuni; tra i punti da seguire per un corretto workout il riscaldamento in palestra e non solo è sicuramente il più importante che ne determina la prestazione finale.

 

Perché è importante riscaldarsi prima dell’allenamento

 

  • aumentare la temperatura del corpo con esercizi a corpo libero come saltelli, corsa blanda oppure utilizzare monostrutturali come vogatore, bike o altri, dedicando da 8 minuti a 15 minuti.

  • mobilità articolare per favorire che il liquido sinoviale inizi a scorrere nelle nostre articolazioni, lubrificando e favorendo il movimento articolare.

 

  • riscaldamento specifico del movimento tecnico che si deve effettuare e raggiungere la percentuale di carico da utilizzare in modo graduale.

 

Allenarsi senza riscaldamento: i rischi

 

Quali rischi si corrono saltando il riscaldamento muscolare?

  • infortuni più o meno gravi,
  • una pessima performance del workout
  • l’aumento di acido lattico da non permettere di portare a termine l’allenamento.

 

In diversi casi si vedono principianti molto giovani saltare questi passaggi e riuscire ad allenarsi senza grosse problematiche, al contrario di atleti più esperti.

Compiere un gesto atletico richiede mobilità, conoscenza e pratica, quando il carico utilizzato, quindi l‘intensità, aumenta tutto diventa più complesso e rischioso.

Quindi se un principiante utilizza un carico leggero non deve svolgere movimenti complessi, potrebbe cavarsela, ma non è sempre così, anzi in poco tempo potrebbe arrivare il conto da pagare.

 

Un altro fattore che condiziona il nostro warm up è sicuramente la temperatura in cui svolgiamo l’allenamento, oltre che quella esterna; con temperature rigide la muscolatura è più compromessa, quindi prestare più attenzione in questa fase e dedicare più tempo.

 

Altro fattore è sicuramente l’età anagrafica dell’atleta, che può richiedere anche esercizi di riscaldamento aggiuntivi a causa di problematiche fisiche ed vecchi infortuni.

 

Il nostro corpo richiede preparazione prima di essere sottoposto a sforzi fisici, importante ricordare che il cuore è un muscolo, pertanto bisogna raggiungere i giusti BPM, perché i picchi di battiti non sono per nulla salutari.

 

Spingi al massimo solo dopo aver riscaldato bene il motore!

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RICEVI IL NOSTRO ALLENAMENTO IN REGALO

Per restare sempre informato sulle ultime novità, sui nostri prodotti, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora…