Come bilanciare i macronutrienti

Forse anche solo diminuendo il numero di hamburger e di junk food che mangi ogni giorno il tuo peso potrebbe calare. Tuttavia, se desideri sperimentare cambiamenti duraturi nel tuo corpo, stare in salute e aumentare la tua forma fisica, può essere utile analizzare in modo più approfondito la quantità di ogni macronutrienti che stai consumando.

Forse anche solo diminuendo il numero di hamburger e di junk food che mangi ogni giorno il tuo peso potrebbe calare. Tuttavia, se desideri sperimentare cambiamenti duraturi nel tuo corpo, stare in salute e aumentare la tua forma fisica, può essere utile analizzare in modo più approfondito la quantità di ogni macronutrienti che stai consumando.

Esistono tre macro primari: carboidrati, grassi e proteine. Ognuno di essi è necessario per la salute e utile per le tua prestazioni sportive, i modi per combinare i macro sono praticamente infiniti.

Solo per i carboidrati, le opzioni vanno da una dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati in cui non si mangia praticamente nessun carboidrato e molti grassi, alla ciclizzazione dei carboidrati, dove si ruota l'assunzione di carboidrati giorno per giorno in base al proprio programma di allenamento.

È abbastanza facile fare una rapida ricerca su Internet e trovare centinaia di programmi e schemi dietetici di varia complessità per raggiungere l’obiettivo dimagrimento.

Cominciamo!

Per iniziare, è meglio per la maggior parte delle persone mantenere un buon rapporto tra tutti e tre i macro nel proprio piano nutrizionale e concentrarsi semplicemente su qualità e coerenza.

In Italia siamo molto fortunati, la dieta mediterranea non è troppo sbilanciata su nessuno dei macronutrienti, a differenza della maggior parte delle diete Americane troppo pesanti di grassi e carboidrati senza abbastanza proteine.

Un rapporto collaudato con cui iniziare potrebbe essere:

  • 20 percento delle tue calorie da grassi
  • 40 percento da carboidrati
  • 40 percento da proteine

 

Con il passare del tempo, è possibile apportare modifiche a questo rapporto in base al cambio di stagione, agli alimenti che si desidera, al modo in cui il corpo risponde e al livello di attività giornaliera.

Lo spazio per la personalizzazione è molto ampio quando si tratta di grassi e carboidrati, a condizione di mantenere due fattori più o meno coerenti: calorie complessive e assunzione giornaliera di proteine. Questi due fattori sono i numeri che gli studi hanno dimostrato essere maggiormente collegati al successo della dieta.

Iscriviti alla newsletter

Per restare sempre informato sulle ultime novità, sui nostri prodotti, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora…